Infiniti universi paralleli
perché ogni donna è il suo

  • Home
  • Parliamo di...

Gentili signore,
per una volta desidero affrontare un argomento medico in maniera colloquiale per cui chi di voi volesse informazioni più rigorose sulla Isteroscopia le troverà nella sezione “La salute delle Donne” in questo stesso sito.
Come ho scritto nel presentarmi in home page, il mio interesse principale è nella chirurgia ginecologica mininvasiva e ho fin dall'inizio della mia carriera cercato di acquisire e affinare le tecniche per poter ottenere i migliori risultati minimizzando i disagi.
Nel caso non vi fosse stato spiegato l'isteroscopia serve a guardare con una telecamera all'interno dell'utero e del canale che lo congiunge con la vagina e si effettua tutte le volte che ci sia il sospetto di alterazioni come polipi, fibromi e ispessimenti del tessuto di rivestimento interno, di malformazioni come alterazioni nella forma e nella dimensione della cavità e poi ancora nei casi di infertilità.

Leggi tutto: Isteroscopia diagnostica: Quanto mi farà male?

Sono molte le mamme che mi pongono questa domanda per cui ho pensato di proporvi un modo di interpretare da sole l'andamento dei dosaggi. Il sistema ha un valore puramente indicativo ed in nessun caso serve a fare una diagnosi, serve invece a farvi meglio capire in che modo l'andamento dei dosaggi può essere interpretato:

Scaricate il grafico “Beta HCG” e stampatelo.
Disegnate una crocetta nel punto di incrocio tra la settimana di gestazione calcolata tra l'ultima mestruazione ed il giorno in cui avete effettuato il prelievo ed il dosaggio risultato dell'esame. ( La scala verticale funziona in questo modo…. Le linee orizzontali tra 10 e 100 valgono 20, 30, 40 etc. …. Quelle tra 100 e 1000 valgono 200, 300, 400, etc. Quelle tra 10000 e 1000000 valgono 20000, 30000 40000 etc.)

Leggi tutto: Ma le mie Beta sono normali?

Se posso permettermi di interpretare le sensazioni raccolte in tanti anni di professione, il parto è una esperienza intensa e bellissima ed il dolore non è che una parte di questo. Come tutti i ricordi pieni di implicazioni emotive tende ad essere mitizzato e quando sento raccontare un travaglio ed il successivo parto questi diventano ogni volta più lunghi, dolorosi e per certi versi “epici”!

Io sono convinto che i ragionevoli timori che si hanno ad affrontare momenti e sensazioni ancora sconosciuti e così cruciali nella vita di ognuno di noi possano essere affrontati con una corretta informazione e con il confronto con altre coppie nella stessa situazione (psicoprofilassi al parto).

Come sempre in medicina esiste una soluzione per i casi in cui il controllo del dolore serva a permettere un parto più facile e sereno, parliamo della parto-analgesia epidurale,

Leggi tutto: Parto Analgesia

Dott.Giulio Lanzi

Medico Chirurgo Specialista in ginecologia e ostericia
Iscrizione Ordine dei Medici di Roma n°47912
Partita Iva 07851481007

Contatti

Via Costantino, 94
Roma - Zona San Paolo
06.51600500 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

realizzazione trh | tutti i diritti riservati | © 2018